Dieta del digiuno

Cos’è la dieta del digiuno da fare ogni settimana? Facciamo chiarezza.

Basta un giorno alla settimana per un corpo sano ed una mente lucida; esistono diverse tipologie di digiuno, in particolare, i più seguiti attualmente sono il Mima digiuno e la dieta digiuno intermittente (16/8).

Nello specifico, il giorno di magro, nel mima digiuno, dovrebbe prevedere l’assunzione di circa 500 calorie per tutto il giorno, sotto forma di verdura cotta o cruda, condita con un cucchiaio di olio d’oliva a pranzo e a cena, a colazione un paio di noci o semi oleosi.

Il digiuno intermittente 16 8 invece, comporta l’assunzione di cibo per 8 ore e di digiuno per 16 ore successive, appunto viene chiamato dieta intermittente.

È stato visto però, che i risultati maggiori per la salute, si ottengono se il primo pasto viene fatto al mattino intorno alle 8:00/8:30, per concludere la giornata con l’ultimo pasto alle 16:00/16:30.

la dieta del digiuno

I benefici della dieta del digiuno

I benefici della dieta del digiuno, sono chiaramente in primis per la nostra salute, in quanto porta ad un rafforzamento delle difese immunitarie e alla riduzione dell’infiammazione; inoltre, vengono eliminate le cellule danneggiate (autofagia) con conseguente “rigenerazione” dei tessuti, aiuta a disintossicare l’organismo ed a metterlo a riposo, per farlo ripartire nel migliore dei modi.

Gli effetti benefici della dieta del digiuno, sono anche sul metabolismo che si riattiva: è infatti un vero e proprio reset che ripulisce e rigenera, che dovrebbe rientrare nello stile di vita e diventare una buona abitudine per tutti.

Anche perché, per ottenere tutti i benefici sopra citati, basta un solo giorno a settimana o, per i più restii, un giorno al mese.

Va inoltre ricordato, che digiunare permette di riconoscere la fame vera con le sue sfumature, e di distinguerla dalla fame nervosa, che spinge a mangiare senza in realtà averne bisogno.

La causa dei chili di troppo, del sovrappeso e dell’obesità, spesso si nasconde nella difficoltà ad ascoltarsi. Una volta resettati lo stomaco e il cervello, durante la settimana è consigliato seguire poi una dieta bilanciata, limitando zuccheri e farine raffinate.

Scegli la dietoterapia corretta per il tuo organismo, fissa il tuo appuntamento per una consulenza.